SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI

Crediti: 
3
Settore scientifico disciplinare: 
ECOLOGIA (BIO/07)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire una conoscenza di base su alcune delle applicazioni dei Sistemi Informativi Geografici all’analisi ed alla gestione del territorio e delle risorse naturali. Le applicazioni verranno sviluppate attraverso la presentazione di casi di studio relativi ad un ampio spettro di tematiche riferite alla gestione delle risorse.

Prerequisiti

Conoscenze di base di matematica e statistica.

Contenuti dell'insegnamento

Sistemi Informativi Geografici (un corso prevalentemente tecnico e caratterizzato da un approccio fortemente pratico) intende fornire una introduzione ai GIS ed alle loro applicazioni allo studio del territorio e dell'ambiente. Attraverso la soluzione di problemi di difficoltà crescente, gli studenti avranno la possibilità di imparare una serie di analisi spaziali di primo livello. Nel corso verranno inoltre affrontati due casi di studio scelti tra i seguenti:
- modelli di valutazione ambientale per la conservazione delle specie
- studio della potenzialità di un territorio per la produzione di biomassa da utilizzare come fonte di energia rinnovabile
- valutazione ambientale strategica
- applicazioni alla pianificazione territoriale
- studio della distribuzione della flora e della fauna

Programma esteso

Sezione introduttiva: l’utilizzo di un GIS per l’analisi e la gestione del territorio e delle risorse naturali:
- introduzione e inquadramento territoriale dei casi di studio
- imparare a lavorare con i dati geografici

Casi di studio.
1. Gestione e conservazione delle specie animali
1.1. i modelli di valutazione ambientale per lo studio della relazione specie – habitat
1.2. l’applicazione di un modello di valutazione ambientale in un caso di reintroduzione di specie

2. Risorse energetiche rinnovabili: valutazione della potenzialità di un territorio per la produzione di biomassa
2.1. identificazione delle principali fonti di residui nel territorio per la produzione di energia da fonti rinnovabili
2.2. analisi territoriale per l’individuazione di aree idonee alla coltivazione di colture energetiche dedicate
2.3. stima quantitativa dell’energia complessiva producibile e calcolo delle emissioni di CO2 evitate

3. Sviluppo di una metodologia GIS per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS): il caso del Piano di Governo del Territorio (PGT) di un comune lombardo (Turano Lodigiano, LO)
3.1. la scelta di indicatori per classificare il territorio in termini di qualità ambientale
3.2. la valutazione ex-ante: elaborazione di indici sintetici nelle unità fondamentali di analisi
3.3. elaborazione della procedura di calcolo degli impatti del Piano
3.4. la valutazione ex-post: calcolo della delle variazioni dei valori degli indici in conseguenza alle scelte pianificatorie

4. Applicazioni GIS alla pianificazione territoriale
4.1. analisi spaziale nella pianificazione comunale
4.2. analisi spaziale nella pianificazione provinciale
4.3. analisi spaziale nella pianificazione regionale

5. Studio della distribuzione del patrimonio faunistico e floristico in Italia
5.1. studio della distribuzione spaziale delle specie in relazione al territorio
5.2. analisi delle occorrenze delle specie in relazione al mosaico delle aree protette
5.3. importanza delle verifiche di congruenza sulle banche dati floristiche e faunistiche per la gestione e la conservazione delle specie

Bibliografia

Boffi, M. (2004). Scienza dell’informazione geografica, introduzione ai GIS. Zanichelli.
DeMers M. N. (2008). Fundamentals of Geographical Information Systems, 4th Edition. John Wiley & Sons.
Scally R. (2006). GIS for Environmental Management. ESRI Press.

Metodi didattici

Lezioni frontali del docente. Il corso verrà interamente tenuto utilizzando il software gratuito e open source QGIS (http://www.qgis.org/).

Modalità verifica apprendimento

La preparazione verrà valutata sulla base di un elaborato informatizzato. Gli studenti dovranno risolvere due esercizi relativi agli argomenti trattati nelle lezioni.